Ecco un semplicissimo trucco per evitare a tuo figlio la gobba da tecnologia. (I-Gobba)

Ciao!

Eccoci al secondo articolo e oggi parliamo di una sindrome legata molto alla tecnologia ma sopratutto molto legata a ciò che utilizzi ogni giorno senza pensare che possa dare degli effetti collaterali.

Si è vero ci hai pensato perchè hai visto mille servizi e letto mille riviste che indicano la quantità di radiazioni che emettono gli smartphone.

Oltre a ciò esiste un altro problema che non è fortunatamente legato alle radiazioni ma che egualmente non è da sottovalutare oltretutto ha un fantastico nome I-Tech.

La I-GOBBA.

E’ stata così soprannominata la sindrome del Text-Neck che possiamo malamente tradurre nel ” collo del lettore”.

Se ci fai caso quando leggi il tuo smartphone la posizione che assumi è totalmente innaturale, in realtà non te ne accorgi perchè sei talmente impegnato a leggere l’ultimo scoop su facebook o a leggere i messaggi whatsapp dei tuoi gruppi che ti sembra la cosa più naturale del mondo.

Quello che vorrei tu capissi è che oltre ad essere innaturale è assolutamente scomoda!

Non mi credi?

Facciamo un gioco, senza avere cellulari e tablet in mano piega il collo come se stessi guardando il telefono e dimmi dopo quanto tempo senti che la posizione è molto fastidiosa, il collo inizia a pesare sulla spalle e ti sembra di avere un macigno in testa…

Dopo poco tempo vero?

Sai perchè avviene tutto questo?

Guarda qui sotto!

i gobba schiena dritta

La testa di un adulto pesa circa tra i 4-5 Kg nella posizione corretta (la prima immagine da sinistra).

Man mano che pieghi la testa il peso aumenta e può arrivare fino a 27 Kg!

Riesci ad avere la minima idea di cosa significhi tenere sulla testa 27 Kg per qualche ora al giorno?

E in un mese?

 

Nella maggior parte dei lavori non è possibile tenere a portata di mano il cellulare e quindi per almeno 8 ore non avrai la possibilità di avere questa posizione, inoltre non essendo più nella fase dello sviluppo subirai meno questa problematica.

Attenzione ho detto meno non per nulla!

Ma tuo figlio?

Hai mai notato quante ore passa durante la giornata in queste posa innaturale?

Gli effetti di questa condizione sulla sua postura nella fase dello sviluppo avrà delle conseguenze e avranno un impatto notevole sulla sua vita in futuro.

Ma quali sono nel dettaglio le problematiche relative a questa situazione?

  • Inversione della normale curva cervicale
  • Insorgenza precoce di artrosi
  • Compressione discale che può trasformarsi in ernia cervicale
  • Danni a legamenti e muscoli

Chiaramente questi problemi non insorgeranno quando quello che oggi è un bambino sarà un signore anziano, ma arriveranno molto prima….

E’ chiaro che puoi rimediare da subito a questa situazione e in realtà basta molto poco.

  1. In commercio esistono dei supporti poco costosi che danno al possibilità di tenere smartphone e tablet sul tavolo, in questo modo tuo figlio non sarà costretto a tenere il collo piegato e potrà comunque mantenersi connesso con il mondo.
  2. Fagli utilizzare i messaggi vocali! Anche se i giovani di oggi sono già esperti sarebbe bene prendere l’abitudine di registrare i messaggi invece che scriverli, in questo modo oltre a essere più veloce sarà automatico non tenere la testa insclinata
  3. Fagli fare delle pause anche solo di pochi minuti e in questi minuti fagli muovere il collo fagli fare due passi, insomma fallo muovere un po’ per sciogliere le tensioni muscolari su collo. Questo serve anche per evitare problemi di vista in quanto i piccoli schermi richiedono agli occhi uno sforzo maggiore e se non lo sai anche i problemi di vista incidono sulla postura.

Questi seppur piccoli accorgimenti sono l’inizio perfetto di un percorso che potrà evitare molti dai danni descritti per tuo figlio e se hai visto basta veramente poco e evitare il problema da subito è la migliore soluzione al problema stesso.

Ah dimenticavo!

Questi accorgimenti sono validi anche per te non solo per tuo figlio!

A presto

Dedicato alla salute di tuo figlio.

Oscar

 

 

Scrivi un commento