Il corpo di tuo figlio non è progettato per fare sport! (nemmeno il tuo)

Ciao!

Sembra una contraddizione vero?

Sembra che fare sport sia la cura di tutti  i mali!

Ogni medico che hai incontrato nella tua vita ti ha detto:

“Faccia sport, si iscriva in palestra, faccia moto!”

Ogni medico è sicuramente molto attento al proprio paziente, specialmente il medico di base che quando deve prescriverti un farmaco è attentissimo e ti da indicazioni precise su dose, modo e tempo di somministrazione.

Ma in generale quando parla di sport non ti prescrive mai i dosaggi!

Più ne fai meglio è, più sei attivo meglio è!

La realtà dei fatti non è proprio questa o meglio non sono proprio queste le modalità per fare correttamente sport.

” IL TUO CORPO NON E’ PROGETTATO PER FARE SPORT.”

Ora prima di chiudere questa pagina e pensare che io sia un idiota e che l’amica o amico che invidi per il fisico scolpito sta alla grande e invece tu ti senti spompata lascia che mi spieghi meglio.

Il tuo corpo non è progettato per fare sport in modo stressante per il tuo corpo ad esempio:

  • Tutti i giorni
  • Per 3-4 ore al giorno
  • Con sforzi al limite

Insomma troppe ore, troppo sforzo, tutti i giorni mettono il tuo corpo a dura prova e prima o poi si ribellerà….

La forma del nostro corpo, dei muscoli, e il modo in cui ci muoviamo hanno uno scopo ben preciso:

SODDISFARE I NOSTRI BISOGNI

Nei millenni si è sviluppato così e non in un altro modo per permetterci di stare in piedi, camminare, cercarci il cibo, andare a lavorare etc etc ed ha dei limiti.

Tornando indietro nel tempo agli uomini primitivi ( ma lo puoi vedere ancora oggi in un qualsiasi documentario), il loro sport era la caccia.

La caccia consisteva nel rincorrere la preda prescelta e cercare di colpirli con una lancia fatta di pietre affilate e bastoni.

Gli uomini con la caccia dovevano sfamare l’intera tribù percorrendo spesso molta strada prima di arrivare nelle zona di caccia.

Proprio per questo motivo l’attacco doveva essere preciso al millimetro:

  • un solo colpo
  • una sola volta

Se sbagliavano cosa facevano secondo te?

Andavano alla ricerca di un’altra preda o tornavano al villaggio senza cibo?

La risposta giusta è?

Tornavano a casa senza cibo!

Proprio perchè sarebbe stato troppo pericoloso ritornare al villaggio con la preda e talmente stanchi da non poter fuggire in caso di attacco!

Provo a farti un altro esempio che forse ti capita di sentire un po’ più spesso rispetto agli uomini primitivi e la caccia, parliamo si sportivi!

Sicuramente ti è capitato di vedere un partita di calcio in tv, le olimpiadi insomma un qualche sport in tv…

Ti sei mai chiesta perchè sono SEMPRE ragazzi molto molto giovani e perchè dopo pochi anni cambiano?

La verità è una sola e molto semplice.

A parte qualche raro caso questi atleti cambiano perchè oramai il loro corpo ha raggiunto il limite e non è più in grado di gestire sforzi troppo intensi e continui.

Non esiste nessun altro motivo, la verità è una sola ed è questa!

Ma cosa succede nei loro corpi alla fine di questi estenuanti e continui sforzi?

Come in tutte le situazioni della vita esiste un prezzo da pagare e il prezzo che la natura richiede al corpo in questa situazione non è proprio dei più economici.

Nel tempo i movimenti diventano più rigidi, i dolori peggiorano e le articolazioni iniziano ad usurarsi.

E’ come se tu prendessi un utilitaria e la lanciassi in autostrada a 180 all’ora tutti i giorni per 3 ore… quanto ti durerebbe quell’auto?

 Dei vari atleti professionisti che conosco e che ho trattato

non ce ne è uno che stia bene

anzi, ti posso assicurare che molto probabilmente stai meglio tu di loro.

Alla luce di queste informazioni ti pongo una domanda quanti sport diversi fa tuo figlio in settimana?

Se la situazione di tuo figlio è simile a questa, sappi che i problemi non tarderanno a farsi sentire..

  • Lunedi: calcio
  • Martedì: arti marziali
  • Mercoledì: basket
  • Giovedi: pallavolo
  • Venerdi: riposo in preparazione al week end
  • Sabato e domenica: tornei

Ora ti ripeto se la settimana di tuo figlio è simile (anche solo in parte) a questa fai molta attenzione anche se diventerà un grande atleta molto probabilmente intorno ai 30 anni sarà un trentenne nel corpo di un ottantenne….

Ora non dico che fare sport sia sbagliato dico che l’importante è farlo con moderazione e ti posso assicurare che rende molto di più fare come gli uomini primitivi, uno sforzo intenso e breve associato a periodi di riposo, ad esempio un giorno intenso di allenamento e due di riposo, in questo modo aumenteranno prestazioni e forma fisica.

Dedicato alla salute di tuo figlio

Oscar

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Privacy Policy